Un aiuto in controsterzo

Il Rally di Alba 2019 si appresta a essere un evento capace di dare ampia visibilità al territorio che lo ospita e capace ancor di più di attirare persone in una zona che negli ultimi anni sta facendo del turismo un settore produttivo fondamentale. La corsa avrà anche un rilievo di natura benefica con l’iniziativa “Un aiuto in controsterzo. Si tratta di una raccolta fondi abbinata a una sfida tra equipaggi che partecipano alla gara nella classe N4 formata prevalentemente dalle potenti Mitsubishi Lancer e Subaru Impreza. I fondi raccolti verranno consegnati a Sportabili Alba per sostenere i corsi di avvicinamento di ragazzi disabili alle discipline sportive  promosse dall’attiva associazione albese.


Foto di Gabriele Lavagnini